Bambino con la bandiera dell'Ucraina (foto di Michele Ursi per Shutterstock)

Questi cittadini potranno rivolgersi agli sportelli distrettuali per cittadini stranieri a Ravenna, Cervia e Russi

La procedura di accesso in Questura per l’emergenza Ucraina viene estesa ad alcune categorie di migranti che non accedono più alla piattaforma Prenota facile, ma possono accedere direttamente agli uffici immigrazione.

Si tratta dei titolari di permesso di protezione al primo rilascio, dei titolari di permesso di soggiorno per protezione speciale per il primo rilascio/rinnovo e dei titolari di permesso di soggiorno per protezione sussidiaria per il primo rilascio/rinnovo.

Questi cittadini potranno rivolgersi agli sportelli distrettuali per cittadini stranieri, a Ravenna (https://bit.ly/3zYzEG0), Cervia (https://bit.ly/3ZlS5iD) e Russi (http://bit.ly/3EILiHO) per la predisposizione della documentazione ed accedere agli uffici immigrazione della Questura con appuntamento il martedì dalle 14.30 alle 16.

Sarà inoltre possibile richiedere il rilascio o il rinnovo del titolo di viaggio presentando richiesta direttamente in Questura nella giornata del lunedì dalle 14.30 alle 16. Viene infine risolta la problematica del rilascio del codice fiscale al momento del fotosegnalamento per i minori stranieri non accompagnati rintracciati sul territorio.

“Ringraziamo il Questore di Ravenna – ha affermato l’assessora all’Immigrazione Federica Moschini – per la concreta disponibilità a trovare soluzioni a problematiche che ci erano state segnalate da RITI, la Rete interculturale sul tema dell’immigrazione e dai cittadini che ora potranno ridurre i tempi di attesa per accedere agli uffici immigrazione della Questura ai fini del rilascio / rinnovo del permesso di soggiorno o del titolo di viaggio”.