Allagamenti a Russi - Area Mercatone

Marito e moglie di 73 e 71 anni trovati senza vita nel loro appartamento

Si aggrava il bilancio di vittime dell’emergenza maltempo, con altre 2 decessi registrati a Russi. Sale a 5 il computo totale dei morti a causa delle alluvioni nel Ravennate. Purtroppo si registra anche un disperso a Boncellino.

Le ultime 2 vittime, come riportato dall’Agenzia Ansa, sono due agricoltori, marito e moglie di 73 e 71 anni, che sono stati ritrovati senza vita nel loro appartamento, in via Chiesuola 73, che era stato invaso dall’acqua. Sarebbe stato il figlio, secondo le prime informazioni, a dare l’allarme sui social non riuscendo più a mettersi in contatto con i genitori.

Le cause della morte sono al vaglio delle Forze dell’Ordine, ma una delle ipotesi è che i due possano essere rientrati in casa per recuperare un elettrodomestico, forse un frigorifero, e sarebbero rimasti schiacciati dallo stesso.

Le altre vittime

Rinvenuto anche un cadavere di un uomo residente a Castel Bolognese, deceduto probabilmente il 17 maggio. Lo stesso si era chiuso in casa e sembra che non sia voluto andare via al sopraggiungere delle acque, come riporta la Prefettura di Ravenna.

Sempre da fonte Prefettura si apprende che un altro uomo è stato rinvenuto ieri deceduto all’interno della sua abitazione a Sant’Agata sul Santerno. La moglie è stata tratto in salvo dai Vigili del Fuoco. Sempre a Sant’Agata, ieri, inoltre, una donna, ancora in via di identificazione, è stata trovata morta in casa.

Si registra anche un disperso nel Comune di Bagnacavallo, in località Boncellino, dove precedentemente era stato segnalato un probabile deceduto all’interno di una autovettura non raggiungibile, tra Castel Bolognese e Solarolo. Stamattina la vettura è stata raggiunta ed è stato verificato che la stessa era vuota e che il proprietario era stato allontanato con successo ieri.