La consegna è avvenuta lo scorso 4 agosto

La Banca di Credito cooperativo Ravennate, Forlivese e Imolese ha donato tre defibrillatori alla Pubblica Assistenza di Russi.

«A seguito di una collaborazione che dura ormai da diversi anni – motiva Giuseppe Benini, membro del Consiglio di amministrazione dell’Istituto di credito e presidente del Comitato locale di Ravenna – siamo particolarmente orgogliosi di aver accompagnato anche in questa circostanza la Pubblica Assistenza di Russi, fiore all’occhiello della comunità russiana. La donazione consentirà di dotare il nostro territorio di nuovi presidi per la sicurezza della popolazione».

«Ringraziamo la Bcc di Russi, con la quale collaboriamo da tempo – commenta Enrico Castellari, presidente della Pubblica Assistenza Russi -. Questa iniziativa è un’ulteriore conferma dell’attenzione, nostra e dei nostri partner, volta a consolidare una rete sempre più efficiente di prevenzione e protezione per tutti i cittadini. I defibrillatori saranno dislocati presso la filiale di Russi della Bcc Ravennate Forlivese e Imolese, al campo da calcio di Godo e al Centro medico di San Pancrazio».