Venerdì 22 settembre sul palcoscenico in piazza del Popolo: i Nomadi, Modena City Ramblers, Mirko Casadei POPular Folk Orchestra, Zibba e Metallurgica Viganò. Mattatrice-presentatrice l’attrice Maria Pia Timo

Sarà una grande festa dedicata alla comunità quella che in programma venerdì 22 settembre in piazza del Popolo a Faenza per incontrarsi, ballare e riscoprire la bellezza della propria città ma soprattutto ritrovare l’orgoglio della rinascita dopo le alluvioni che hanno colpito nel mese di maggio la Romagna. Faenza, attraverso questo momento collettivo, vuol rinascere e lo farà scendendo in piazza, riappropriandosi del suo centro storico, per festeggiare tutti assieme: cittadini, volontari e chi, in diversa maniera, stanno permettendo il ritorno verso una graduale normalità.

L’appuntamento, promosso dall’amministrazione comunale di Faenza, sarà dunque l’occasione per dire grazie alle migliaia di persone, i faentini e quelle provenienti da tutta Italia, che hanno contribuito in maniera decisiva a liberare la città dall’acqua e dal fango: il sistema di Protezione civile nazionale e regionale, gli organi dei diversi enti dello Stato, le associazioni e il movimento spontaneo degli ‘Angeli del fango’. Un grande, enorme grazie, affidato alla forza della musica e alla sua capacità di creare comunità e rivolto a chiunque abbia sostenuto la città di Faenza in un momento dalle conseguenze così tragiche per la vita di tante persone.

Sarà quindi la musica a parlare il 22 settembre con i tantissimi artisti che, con l’organizzazione di Balamondo, hanno scelto di mettere le proprie canzoni a disposizione della città, per raccontare, attraverso la propria creatività, che la solidarietà è un atto concreto e non ha a che fare solo con i giorni dell’emergenza, ma che la festa e il piacere sono importanti per restituire un senso alla vita di ogni giorno.

Sul palcoscenico si alterneranno grandi nomi della musica italiana: i Nomadi, Modena City Ramblers, Mirko Casadei POPular Folk Orchestra, Zibba e Metallurgica Viganò per ringraziare i volontari e gli operatori degli enti che hanno contribuito a liberare la città dal fango dopo le alluvioni. Presentatrice della serata sarà l’attrice Maria Pia Timo

La partecipazione alla festa nella piazza principale che verrà lasciata aperta non richiederà alcun biglietto di ingresso; saranno però sistemati, in diversi punti, alcuni raccoglitori per chi, liberamente, volesse lasciare un’offerta.

Il concerto sarà preceduto, nel pomeriggio, da un momento istituzionale di ringraziamento presso il Municipio al quale sono invitate tutte le strutture operative di Protezione civile e i rappresentanti degli enti statali che si sono alternate a Faenza durante l’emergenza.

Dalle 19, in piazza della Libertà, i Rioni di Faenza allestiranno di punti di ristoro e, dalle 20.30 sino alle 24, spazio alla musica con alcuni tra i nomi più rappresentativi della scena italiana, uniti al pubblico nel ringraziamento a chi ha lottato senza sosta contro il fango.