La cerimonia dedicata ai 18enni nati in Italia da genitori stranieri

Sono stati accolti in municipio questo pomeriggio dall’assessore alle Politiche giovanili Fabio Sbaraglia quattordici ragazzi e ragazze nell’ambito della cerimonia dedicata ai neo maggiorenni nati in Italia da genitori stranieri che, con il conseguimento della maggiore età, hanno ottenuto la cittadinanza, ai sensi dell’articolo 4 della legge 91/1992.

I giovani, undici ragazzi e tre ragazze di origini diverse (Romania, Bosnia Herzegovina, Albania, Filippine, Nigeria, Romania, Macedonia, Ucraina, Camerun), sono nati in Italia, hanno compiuto 18 anni, non sono mai espatriati e hanno presentato richiesta di cittadinanza italiana prima dei 19 anni.

L’iniziativa si è svolta nella sala preconsiliare della residenza municipale, dove i ragazzi e le ragazze hanno ricevuto in dono una copia della Costituzione della Repubblica italiana, una bandiera dell’Italia e una bandiera dell’Europa.