In questa prima fase non ci sarà alcuna interruzione di viabilità

Oggi è stato avviato il cantiere di adeguamento funzionale e strutturale del ponte Masiera sul fiume Senio tra i comuni di Fusignano e di Bagnacavallo. Un intervento previsto e programmato prima dei fenomeni alluvionali che hanno colpito il territorio provinciale a maggio scorso.

L’opera consiste in un intervento di consolidamento delle strutture, conformando anche la larghezza delle corsie, comprendendo inoltre l’inserimento di una sede protetta ciclo-pedonale. L’adeguamento renderà l’opera funzionale e sicura sia nei confronti dei carichi mobili da traffico pesante sia nei confronti di eventuali azioni sismiche.

In questa prima fase i lavori si svolgeranno senza interruzione di viabilità. La conclusione dei lavori è prevista entro l’estate del prossimo anno.

“Nonostante l’alluvione, procedono i lavori già programmati dalla Provincia di Ravenna – spiegano il presidente della Provincia di Ravenna, Michele de Pascale, il sindaco di Fusignano Nicola Pasi e la sindaca di Bagnacavallo Eleonora Proni -. L’intervento sul ponte Masiera ha il doppio obiettivo di messa in sicurezza di una infrastruttura strategica e di miglioramento del collegamento ciclopedonale tra i centri abitati di Fusignano e la frazione di Masiera di Bagnacavallo, consentendo quindi ai cittadini della zona di muoversi in sicurezza utilizzando mezzi sostenibili”.