Lo chef Leonardo Moro premiato con il Collegium Cocorum

Gestore del “Circolo del Buongustaio – La casa del Cappelletto” di Roncalceci, i cui locali sono stati colpiti dall’alluvione, non si è perso d’animo e ha riaperto i battenti in poche settimane

C’è anche il ravennate Leonardo Moro tra gli chef che ieri, a Roma, hanno ricevuto il Collegium Cocorum, il riconoscimento che l’associazione italiana cuochi attribuisce agli chef da oltre 25 anni nell’arte culinaria.

Gestore del “Circolo del Buongustaio – La casa del Cappelletto” di Roncalceci, i cui locali sono stati colpiti dalla recente alluvione che ha travolto il forese, Leonardo Moro non si è perso d’animo e ha riaperto i battenti nel volgere di poche settimane.

“Il 2023 non è certamente stato un anno semplice – ha commentato pochi minuti dopo avere ricevuto il premio -. Oggi però, mentre stringo tra le mani questa pergamena, mi sento davvero felice e consapevole che ogni sforzo fatto, da quando ho scelto di dedicare la mia vita all’arte della cucina, è stato ripagato”.

Nel 2022, Moro, aveva anche ricevuto il premio della Confraternita della Tagliatella che aveva eletto la sua come la migliore dell’anno.