Il materiale rinvenuto nella casa del 38enne arrestato

38enne finisce agli arresti domiciliari

I Carabinieri della Stazione di Faenza Borgo Urbecco, nella mattinata odierna, al termine di una mirata attività di indagine, hanno tratto in arresto un 38enne del luogo, con pregiudizi specifici, con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, a seguito di alcuni rinvenimenti di sostanza stupefacente sequestrata a consumatori del luogo, concentravano le indagini finalizzandole sull’identificazione del “pusher”, individuando il responsabile.

L’attività ha avuto termine questa mattina, dopo aver eseguito una perquisizione domiciliare presso la sua abitazione, dove rinvenivano e sequestravano circa gr. 100 di sostanza stupefacente tra cocaina, hashish e marijuana, un bilancino di precisione, 3 coltelli e materiale per il confezionamento, oltre la somma di € 300, ritenuta provento di attività di spaccio di stupefacente.

Conseguentemente il responsabile veniva tratto in arresto e, come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria, ristretto in regime di arresti domiciliari.

Le persone sorprese nei giorni precedenti in possesso di quantitativi minimali saranno segnalati alla Prefettura di Ravenna per uso non terapeutico di sostanza stupefacente.