Preparazione di beni di prima necessità destinati alla Toscana alluvionata

Grande impegno della Consulta del Volontariato con Cuore e Territorio, Associazione 8 marzo Donne di Porto Fuori, Terzo Mondo Onlus, Associazione Bizantina e la collaborazione del Comitato Cittadino di Roncalceci, Ravenna24Ore.it e Consar Ravenna

La solidarietà di Ravenna non si ferma: dopo l’incredibile impegno profuso durante l’alluvione che ha duramente colpito la Romagna, oggi la Consulta del Volontariato con Cuore e Territorio, l’Associazione 8 marzo Donne di Porto Fuori, Terzo Mondo Onlus, Associazione Bizantina, con la collaborazione del Comitato Cittadino di Roncalceci, Ravenna24Ore.it e Consar Ravenna sono al lavoro per aiutare anche le persone in difficoltà in Toscana.

I volontari stanno preparando i beni di prima necessità che metteranno in viaggio per sostenere la popolazione della Toscana anch’essa, purtroppo, afflitta da una terribile alluvione.