La mostra resta aperta al pubblico fino al 13 gennaio ed è visitabile negli orari di apertura della biblioteca

Il 24 agosto 1863 veniva inaugurata la tratta ferroviaria Castel Bolognese – Lugo – Ravenna: un passo nella modernità che ha cambiato per sempre la geografia del Comune, con conseguenze significative dal punto di vista economico e sociale.

Per celebrare i 160 anni di questo evento, Biblioteca Trisi e Associazione Arriva il Treno! presentano la mostra “Arriva il Treno! 160 anni dall’arrivo della ferrovia a Lugo”, che inaugura sabato 2 dicembre alle 9.45, presso gli spazi espositivi della biblioteca.

Foto, documenti, cimeli e un plastico della stazione di Lugo, provenienti da collezioni private, dall’Archivio Storico Comunale e dalla biblioteca illustreranno il legame tra Lugo e la sua tratta ferroviaria.

La conferenza inaugurale si svolge sempre nella mattina di sabato 2 dicembre in Sala Codazzi con un avvicendarsi di interventi volti ad illustrare l’importanza che la ferrovia ha avuto per Lugo e per comprendere come il passaggio del treno abbia mutato la storia e la vita di questo territorio.

L’incontro è preceduto dai saluti istituzionali del sindaco Davide Ranalli e dell’assessora alla Cultura Anna Giulia Gallegati.

Il presidente dell’Associazione Arriva il treno!, Francesco Fortezza, apre gli interventi con un approfondimento sulla storia delle ferrovie ed in particolare della linea Castel Bolognese-Lugo-Ravenna.

A seguire Giovanni Tampieri, descrive l’impatto urbanistico e sociale della ferrovia a Lugo, dalla sua inaugurazione nel 1863 fino agli anni ’80, attraverso aneddoti e curiosità legate alla storia di costume.

L’ex sindaco Maurizio Roi, affronta il tema dell’impatto economico della ferrovia per Lugo, nel passato e nel presente .

A chiusura della mattinata Marco Callini, curatore della mostra, parla degli sviluppi e prospettive di rilancio del trasporto ferroviario a Lugo, accompagnando infine il pubblico a visitare la mostra.

La mostra resta aperta al pubblico fino al 13 gennaio ed è visitabile negli orari di apertura della biblioteca.

Vista la concomitanza con il periodo natalizio, alla mostra sono associati anche alcuni eventi per le famiglie, che si svolgono gratuitamente in biblioteca: Un treno di storie, Letture a tema per bambine e bambini da 8 a 10 anni, martedì 12 dicembre alle 17; La freccia azzurra, proiezione del film d’animazione di Enzo d’Alò ispirato all’omonimo romanzo di Gianni Rodari, per bambini dai 6 anni, giovedì 21 dicembre alle 17.