L'abitazione nelle campagne del granarolese

In gravi condizioni un granarolese trasportato al Bufalini di Cesena

Sono stati i vicini di casa, verso le 10.30, ad accorgersi della colonna di fumo che si stava sprigionando dal primo piano di una casa delle campagne di Granarolo Faentino. Scattato l’allarme, sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco, i carabinieri della Stazione di Granarolo Faentino e il personale del 118. Una volta arrivati è stato appurato che una persona era rimasta ustionata dalle fiamme sprigionatesi verosimilmente a causa di un corto circuito accorso a uno scaldino elettrico, conosciuto come ‘prete’ messo sotto le coperte. L’uomo, un 70enne è stato trasportato con l’elicottero del 118 che era stato fatto arrivare sul posto.