Multa di quasi mille euro e risarcimento del danno per l’automobilista 50enne, rintracciato dalla Polizia Locale

Nei giorni scorsi i proprietari di una abitazione di via Emilia Ponente, tra Faenza e Castel Bolognese, si sono rivolti al Comando della Polizia dell’Unione della Romagna Faentina per denunciare il grave danneggiamento del muro della recinzione esterna della propria casa causato dallo schianto di un veicolo il cui conducente, dopo l’urto, si era allontanato senza lasciare le proprie generalità ai proprietari, che si sono ritrovati senza nulla in mano e danni per migliaia di euro.

Dopo un’accurata attività d’indagine da parte del personale dell’Ufficio Infortunistica, condotta passando al vaglio le telecamere della videosorveglianza e dei varchi elettronici di lettura targhe, gli agenti sono risaliti in tempi brevissimi all’autovettura coinvolta nell’incidente, una Ford Focus intestata ad un 50enne.

L’uomo è stato convocato nei giorni successivi presso gli uffici di via Baliatico e, messo di fronte agli elementi oggettivi riscontrati, ha ammesso di essere il conducente del veicolo che era andato a sbattere contro la recinzione lungo la via Emilia.

L’automobilista è stato quindi sanzionato per un importo di quasi 1.000 euro e gli sono stati decurtati 11 punti dalla patente di guida.

Ovviamente l’assicurazione del veicolo dovrà poi risarcire i danni provocati alla recinzione.