Energia sostenibile
(Shutterstock.com)

Appuntamento a Palazzo Vecchio a Bagnacavallo martedì 6 febbraio alle 17.30

Martedì 6 febbraio dalle 17.30 alle 19.30 a Palazzo Vecchio, in piazza della Libertà, 5 a Bagnacavallo ci sarà un momento di restituzione alla cittadinanza sui progetti in corso in Bassa Romagna relativi alla transizione energetica.

L’incontro, organizzato dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, tratterà di analisi energetica e impianti da fonti energetiche rinnovabili (Fer) sul patrimonio pubblico, di comunità di energia rinnovabile (Cer) e delle possibili opportunità per l’indipendenza energetica.

Dopo i saluti istituzionali di Paola Pula, sindaca con delega alle Politiche ambientali ed energetiche dell’Unione della Bassa Romagna, seguiranno gli interventi di approfondimento.

Il primo intervento, a cura di Lisa Sentimenti e Alessandro Pin dell’Agenzia per l’energia e lo sviluppo sostenibile (Aess), sarà dedicato al bando Eucf, finanziato dall’Unione europea, che si propone di costruire un canale di progetti di investimento per l’energia sostenibile nelle città di tutta Europa e che segna la strada per l’attuazione del Paesc (Piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima) in Bassa Romagna.

Seguirà una panoramica delle attività in Bassa Romagna a sostegno della transizione energetica ed ecologica (comunità energetiche, energia da fonti rinnovabili, consulenza a imprese e cittadini), a cura di Gilberto Facondini, dirigente dell’Area Territorio e Ambiente dell’Unione della Bassa Romagna.

L’iniziativa rientra nel progetto Futuro Green 2030. La partecipazione è libera e aperta a tutti. Per ulteriori informazioni, contattare il Servizio Ambiente ed energia dell’Ucbr allo 0545 299213.