Alluvione a Ravenna
(foto di repertorio)

Michele de Pascale: “Risposta concreta alle tante difficoltà segnalate. Pronti a dare il massimo supporto logistico” 

“È una notizia che non possiamo che accogliere con favore, in quanto fin da luglio avevamo chiesto alla struttura commissariale di essere fisicamente presente sul territorio”. 

Così il sindaco e presidente della Provincia di Ravenna Michele de Pascale commenta l’annuncio, da parte della struttura commissariale, dell’imminente apertura di quattro sportelli in Romagna. 

“Serviranno – continua de Pascale – per dare supporto, in particolare ai periti, nella redazione delle domande per i rimborsi dei danni causati a famiglie e imprese dalle alluvioni di maggio, anche alla luce delle numerose complessità e della pesante burocrazia legata all’espletamento delle pratiche necessarie. È una risposta concreta alle tante richieste e disagi manifestati. 

In particolare, per quanto riguarda il territorio della provincia di Ravenna, avevamo chiesto di includere come sede di sportello non solo Ravenna e Faenza, ma anche Lugo, perché la Bassa Romagna è indiscutibilmente uno dei territori più colpiti di tutta la Romagna per quello che riguarda l’alluvione; e tale richiesta è stata accolta. 

Abbiamo naturalmente offerto alla struttura commissariale la massima disponibilità di supporto logistico e nei prossimi giorni saranno definiti tutti i dettagli”.