(Foto Shutterstock.com)

Da oggi è possibile richiedere l’agevolazione prevista per i titoli di viaggio annuali

Da oggi, mercoledì 21 febbraio, è possibile richiedere il rimborso parziale del costo sostenuto per l’acquisto di un abbonamento annuale al trasporto pubblico (treno o autobus), agevolazione prevista dalla Regione Emilia – Romagna per i residenti nei Comuni interessati da attività di estrazione di idrocarburi.

A partire da oggi e fino al 14 aprile 2024 possono essere presentate le domande di rimborso per gli abbonamenti acquistati tra il 1° agosto 2023 e il 31 gennaio 2024, mentre per gli abbonamenti acquistati dal 1° febbraio 2024 al 31 luglio 2024, sarà possibile presentare richiesta in un secondo momento (dal 15 aprile 2024 al 31 agosto 2024).

È possibile richiedere il rimborso per l’acquisto di un abbonamento al trasporto pubblico locale e regionale su ferro e su gomma, valido su qualsiasi tratta, con un costo unitario annuale superiore a 50 euro.

Il rimborso previsto è pari al 70% del costo sostenuto per l’acquisto dell’abbonamento, ma aumenta al 100% per i residenti Under 26 che non beneficiano della misura “Salta su”.

Sono escluse dal rimborso le spese di emissione della card MiMuovo (5 euro).

È possibile chiedere il rimborso esclusivamente online compilando il form dedicato e indicando l’IBAN del conto sul quale si desidera ricevere l’accredito del bonifico di rimborso.

Per gli abbonamenti emessi da Start Romagna la domanda potrà essere compilata al seguente link (https://www.startromagna.it/rimborso-idrocarburi/) mentre per gli abbonamenti di Trenitalia Tper il sito di riferimento è https://www.trenitaliatper.it/s/rimborso-idrocarburi.

L’abbonato dovrà dichiarare, ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, la residenza al momento dell’acquisto dell’abbonamento e se ha usufruito del bonus trasporti di 60 euro messo a disposizione dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Gli utenti sprovvisti di collegamento a internet si possono rivolgere, previo appuntamento telefonico, all’ufficio front office e accoglienza del Servizio sociale – sede di via D’Azeglio 2 (0544 482550). Orario: dal lunedì al venerdì 09 – 13 e giovedì pomeriggio 15 – 17. 

L’ufficio fornirà tutte le informazioni utili relative all’inserimento della domanda di rimborso.