Consentiranno di potenziare le visite a distanza per gli ospiti affetti da Alzheimer o demenza grave

Nei giorni scorsi il Lions Club di Russi ha donato due tablet alla Casa Residenza Anziani Baccarini di Russi. I nuovi apparecchi informatici si aggiungono a quello esistente, che viene già utilizzato per le videochiamate, e consentiranno di potenziare le visite a distanza, in special modo per gli ospiti affetti da Alzheimer o demenza grave, per i quali lo spostamento per visite può creare scompensi e disagi.

«A Russi – commenta Monica Grilli, Assessora alle Politiche sociali – le politiche che incidono sulla qualità della vita delle persone più fragili sono svolte in una dimensione partecipata, poiché possiamo contare sul contributo costruttivo di 63 associazioni attive sul territorio. Questa donazione è solo uno dei tanti esempi a dimostrazione di quanto questa sinergia sia preziosa».

«Da statuto – spiega Giuseppe Orselli, Presidente del Lions Club Russi, che sul territorio conta quasi una quarantina di associati – promuoviamo attività di servizio rivolte a tutta la comunità e in particolare ai giovani, al mondo della scuola e della cultura. In questo caso, per la prima volta, siamo andati incontro a una richiesta della CRA Baccarini».

« Russi è una comunità coesa – aggiunge Fabiola Gardelli, Presidente di ASP Ravenna Cervia e Russi – in cui l’Istituzione Baccarini è inserita a pieno titolo, conosciuta e apprezzata. Ringrazio tutti gli associati e il Presidente del Lions Club Russi, per la sensibilità e l’attenzione dimostrata verso le esigenze degli anziani di Russi e delle loro famiglie, certa che la proficua collaborazione proseguirà».

Nella foto: da sinistra, Raoul Mosconi Direttore di ASP Ravenna Cervia e Russi, Giuseppe Orselli Presidente del Lions Club Russi, Fabiola Gardelli Presidente di ASP, Monica Grilli Assessora alle Politiche sociali, Stefania Santolini Coordinatrice della struttura Baccarini.