(Shutterstock.com)

I fondi hanno lo scopo di promuovere le attività culturali e sportive

Il Comune di Conselice ha pubblicato anche per 2024 un bando per la concessione di contributi alle associazioni iscritte al registro comunale degli enti del terzo settore.

Per quest’anno l’Amministrazione comunale ha messo a disposizione nel proprio bilancio 25mila euro da destinare all’associazionismo (circa 4mila in più rispetto al 2023), suddivisi per ambiti: 16mila euro per attività socio-assistenziali e culturali, tutela dell’ambiente e sviluppo dell’economia e 10mila euro per il mondo dello sport.

Per quanto riguarda i criteri di assegnazione dei contributi, novità di quest’anno è prevista la valorizzazione di attività indirizzate alla ripresa psicologica e di socialità del singolo cittadino e della comunità nel post alluvione; restano validi gli otto criteri individuati anche nei bandi degli anni precedenti: la partecipazione a iniziative e progetti promossi dall’Amministrazione comunale o in coerenza con piani comunali o sovracomunali in settori ritenuti strategici e prioritari; il carattere innovativo delle proposte; la coerenza delle proposte col quadro complessivo delle attività (per evitare sovrapposizioni e duplicazioni rispetto ad altre attività già in essere, secondo uno spirito di sussidiarietà pubblico-privato e un uso razionale delle risorse); le iniziative promosse, realizzate o coordinate congiuntamente da più soggetti; la capacità di reperire forme di autofinanziamento e utilizzo del volontariato nella realizzazione delle iniziative; la qualità e articolazione dei progetti in rapporto alle esigenze del territorio; essersi dimostrati affidabili, puntuali e diligenti nelle rendicontazioni e nell’utilizzo di beni della comunità in occasione di precedenti contributi o collaborazioni con l’Amministrazione comunale; la realizzazione di attività dedicate alle categorie più deboli (anziani, bambini, disabili, stranieri).

«Questo bando è per noi un impegno imprescindibile, perché l’associazionismo è il motore della comunità – ha dichiarato la sindaca Paola Pula -. Nonostante l’alluvione, abbiamo voluto incrementare le risorse, e anzi intendiamo proprio favorire le iniziative di carattere psicologico e di socialità per la ripresa di ogni cittadino».

Le associazioni hanno tempo per accedere al bando fino alle 13 di venerdì 29 marzo. Ogni associazione può presentare una sola domanda, da consegnarsi a mano all’ufficio Protocollo (via Garibaldi 14, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13) o tramite Pec all’indirizzo pg.comune.conselice.ra.it@legalmail.it (utilizzando questa modalità la documentazione dovrà essere sottoscritta digitalmente).

Il bando e tutti i moduli necessari sono disponibili in municipio e sul sito del Comune di Conselice (www.comune.conselice.ra.it).

Per maggiori informazioni contattare Virginia Nicoletti (responsabile area Servizi alla cittadinanza) al numero 0545 986957, mail nicolettiv@comune.conselice.ra.it.