Intervento presso la Casa della Solidarietà, aderendo all’invito di Associazione Nazionale Carabinieri e Associazione “Amare Ravenna

Nella serata di mercoledì 28 febbraio, il Col. Andrea Lachi, Comandante Provinciale dei Carabinieri, aderendo all’invito del Gruppo di Volontariato dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Ravenna, presieduta dal Sottotenente in congedo Isidoro Mimmi e dell’Associazione “Amare Ravenna”, è intervenuto presso la Casa della Solidarietà, sita a Ravenna via Falconieri 36, dove ha incontrato le circa 100 persone presenti, fornendo utili informazioni e preziosi suggerimenti per evitare di rimanere vittime di truffatori e ladri.

Ha quindi illustrato i recenti episodi consumatisi in provincia ai danni di persone anziane, spesso sole, residenti in zone sovente isolate o decentrate, fornendo alla platea preziosi suggerimenti per smascherare le persone malintenzionate o per farle desistere dai loro intenti criminosi.

Ha esortato i presenti a consultare il numero unico di emergenza 112 per segnalare situazioni sospette, oltre che per avere suggerimenti o denunciare episodi spiacevoli subiti.

Sul tema, l’Arma dei Carabinieri in provincia ha in corso numerose iniziative, tra le quali rientrano gli incontri nei diversi luoghi di aggregazione, per spiegare alle potenziali vittime i fantasiosi stratagemmi utilizzati per irretire le vittime e derubarle del denaro o oggetti preziosi.

Sul tema è stato anche realizzato il pieghevole “Possiamo aiutarvi” nel quale sono riassunte le diverse casistiche e un decalogo di semplici contromisure adottabili da chiunque per scongiurare spiacevoli episodi, distribuito anche nel corso della scorsa serata.

L’incontro si è concluso con la consegna al Col. Lachi da parte di Daniele Perini, presidente e fondatore della suddetta Associazione “Amare Ravenna” di un mosaico raffigurante la volta stellata presente nel famoso mausoleo di Galla Placidia di Ravenna.