Le risorse, pari a 270 mila euro, serviranno per ristrutturare la totalità di piazza Garibaldi e l’area destinata a parcheggio

La giunta ha dato il via libera al progetto di ristrutturazione di piazza Garibaldi. È il nono intervento che viene approvato dei 32 che il Comune ha presentato alla Struttura commissariale per ripristinare la viabilità dopo l’alluvione e per cui sono stati assegnati i relativi finanziamenti con l’ordinanza 13.

Le risorse, pari a 270 mila euro, serviranno per ristrutturare la totalità di piazza Garibaldi e l’area destinata a parcheggio in via Macello Vecchio vicina a viale Europa (di fronte all’ex Dipiù ora di proprietà comunale). Si interverrà puntualmente dove necessario con fresature e scarifiche e con la rimozione delle macerie per poi rifare la superficie con bonifiche locali e puntuali a seconda della necessità, ugualmente saranno messi in quota i pozzetti e verranno posati di nuovi dove questo sia necessario.

Il cronoprogramma prevede che l’intervento venga attuato nel mese di maggio per circa tre o quattro settimane, salvo imprevisti.

“Come già annunciato alle associazioni di categoria utilizzeremo questo tempo per condividere con loro l’intervento su una piazza così strategica anche per il mercato e comunicare tempestivamente le modifiche– spiegano gli assessori ai Lavori Pubblici Veronica Valmori e alle Attività Produttive Luciano Tarozzi -. L’obiettivo è ridurre i disagi al minimo con un intervento puntuale e veloce”.