Sul sito web della Provincia di Ravenna si potrà rispondere a un questionario per raccogliere informazioni utili per migliorare la qualità del servizio dei treni

Dalla giornata di ieri, venerdì 15 marzo, sul sito web della Provincia di Ravenna, è attivo il questionario dedicato all’“Indagine sulla qualità del servizio di trasporto ferroviario nel territorio provinciale di Ravenna”, ideato con l’obiettivo di raccogliere informazioni utili per il miglioramento della qualità del servizio passeggeri sulle linee ferroviarie locali. Per effettuare una segnalazione è, quindi, sufficiente compilare il form, consultabile visitando il link del seguente sito web https://forms.office.com/e/cVNeXP3Ka0.

Rispondendo ad alcune semplici domande, tra cui la stazione di partenza; la stazione di arrivo; il tipo di disservizio riscontrato; la fascia oraria; l’eventuale presenza di un mezzo alternativo in caso di disservizio; e il giudizio complessivo sul viaggio, sarà possibile lasciare il proprio feedback sulla tratta percorsa, inserendo, eventualmente, o ulteriori commenti, oppure segnalazioni nella sezione “Altro”.

Il Sindaco e presidente della Provincia di Ravenna, Michele de Pascale, e l’assessore alla Mobilità, Gianandrea Baroncini, hanno incontrato le referenti del comitato pendolari RomBo che, d’intesa con l’amministrazione, promuoverà la diffusione del form, elaborato congiuntamente, per la segnalazione dei disservizi, a disposizione dei cittadini e delle cittadine sul sito della Provincia di Ravenna.

“I collegamenti ferroviari nel territorio ravennate – ha spiegato de Pascale – vengono utilizzati da moltissimi pendolari durante tutto l’arco dell’anno e, nel periodo estivo, vedono una presenza massiccia di turisti e di visitatori. Come amministrazione locale abbiamo più volte richiamato l’attenzione sulla necessità di migliorare questi collegamenti ferroviari in termini quantitativi e qualitativi, in particolare per quanto riguarda la tratta Ravenna-Bologna, ma anche per la tratta Ravenna-Rimini. Questa indagine sarà molto utile, perché ci fornirà un ulteriore strumento per monitorare, attraverso le segnalazioni dirette degli utenti, eventuali criticità legate al servizio passeggeri di tutte le linee ferroviarie transitanti sul nostro territorio, col fine ultimo di trovare le soluzioni più indicate per eliminare i disservizi, ma soprattutto per rendere questi collegamenti finalmente più efficienti e più veloci”.