Massimo Casanova
Massimo Casanova (foto da Facebook)

L’europarlamentare della Lega e patron del Papeete di Milano Marittima: “Non ho paura”

Massimo Casanova, europarlamentare della Lega e patron del Papeete di Milano Marittima, sarebbe quasi stato investito dai ladri che aveva inseguito perché avrebbero rubato del bestiame dalla sua azienda agricola in Puglia, salvandosi solo per un soffio.

A darne notizia la stampa nazionale sulla quale si legge che non si tratterebbe di un episodio isolato, ma di una storia che si protrae da diverso tempo.

“Amici miei – scrive Casanova sui social – vi ringrazio tutti per la straordinaria solidarietà che mi state facendo pervenire in queste ore abbastanza complicate. Siamo scossi, sì, ma determinati ad andare avanti. A chi ha provato a mettermi fuori gioco, attentando alla mia vita, rispondo con questa foto (uno scatto che lo ritrae sorridente assieme alla famiglia, ndr): io non ho paura, la mia forza è la mia famiglia, a cui devo tutto. Ed è per i miei figli, per mia moglie, per chi mi sta manifestando affetto in queste ore che andrò avanti, con ancora più forza e coraggio”.