Polizia di Stato
Polizia di Stato (foto di repertorio)

Operazione della Polizia di Stato

Nell’ambito della quotidiana attività di controllo del territorio, le Volanti della Questura di Ravenna, nel pomeriggio di giovedì, hanno arrestato un cittadino italiano, ritenuto responsabile del reato di stalking.

L’uomo, dopo esser stato lasciato dalla sua compagna, iniziava a contattarla ripetutamente con chiamate e messaggi, nonché a pedinarla presso il luogo di lavoro, l’abitazione e gli altri luoghi abitualmente frequentati dalla vittima.

Tali condotte persecutorie sono culminate nell’ultimo episodio accaduto due giorni fa: mentre la donna stava rientrando a casa in macchina, il suo ex ha iniziato ad inseguirla con la propria autovettura tentando più volte di farla accostare.

La donna, impaurita, chiamava immediatamente il numero di emergenza 112 e, poco dopo, la Volante della Polizia di Stato intercettava l’uomo, a bordo dell’autovettura e a poca distanza dall’appartamento della donna.

Lo stesso veniva arrestato in flagranza per stalking e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza tenutasi venerdì, in cui l’Autorità Giudiziaria ha convalidato la misura e disposto nei suoi confronti il divieto di avvicinamento alla persona offesa.