Unità cinofila in azione: 18 persone identificate, due delle quali in possesso di sostanza stupefacente

La Polizia Locale di Ravenna, ieri pomeriggio, nel corso di un servizio di controllo straordinario del territorio presso la zona della Stazione e strade limitrofe, grazie all’ausilio dell’unità cinofila, ha identificato 18 persone, di cui 12 di nazionalità straniera e due delle quali in possesso di sostanza stupefacente.

All’altezza di viale Farini è stato fermato un ragazzo guineano, già noto alle forze dell’ordine, che deteneva nella tasca dei pantaloni una piccola “dose” di sostanza stupefacente di 0,79 grammi che, sottoposta a narcotest è risultata essere cannabis.

La perquisizione, sia personale che domiciliare, ha dato esito negativo ed il 26enne, sanzionato per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale è stato segnalato alla locale Prefettura quale consumatore.

Nella limitrofa via Carducci è stato sorpreso un giovane di nazionalità rumena nell’atto di produrre una sigaretta, contenente sostanza stupefacente poi risultata “hashish”, come dallo stesso dichiarato.

Il cane però ha richiamato nuovamente l’attenzione del conduttore sul ragazzo che è stato quindi accompagnato al Comando per le procedure di identificazione e, sottoposto a perquisizione personale, è risultato in possesso di due panetti di cannabis: uno di circa 17,57 grammi e l’altro di circa 11,90 grammi.

Nei confronti del minore si è proceduto alla denuncia a piede libero per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, con contestuale sequestro della sostanza stupefacente.

Gli ulteriori controlli hanno consentito inoltre di rintracciare, all’interno di un contenitore per i rifiuti sempre nella via Carducci due sacchetti di plastica contenenti un totale di 16,24 grammi di stupefacente tipo cannabis suddivisa in otto piccoli pezzi monodose.

L’attività di monitoraggio, proseguirà anche nelle prossime settimane, poiché rientra fra l’altro nell’ambito di un progetto, finanziato dal Ministero dell’Interno, finalizzato alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio e uso di sostanze stupefacenti.