Polizia locale (foto di repertorio)

Autotrasportatore sanzionato durante i controlli della Polizia locale in via Dismano e viale Europa

Sanzioni per oltre 1.600 euro e decurtazione di 15 punti dalla patente. Questo l’esito di mirati controlli svolti, nei giorni scorsi, dall’ufficio Strumentazione tecnica e controllo trasporto pesante della Polizia locale di Ravenna, in via Dismano e viale Europa, finalizzati a verificare il rispetto delle norme nel settore dell’autotrasporto.

Gli agentidurante un posto di controllo, hanno eseguito verifiche su un complesso veicolare di una ditta di Roma, condotto da un 51enne.

Dai primi accertamenti è emersa la mancanza delle autorizzazioni al transito all’interno dell’anello urbano; successivamente, con ausilio dello strumento police controller, esaminando i dati memorizzati su cronotachigrafo e carta del conducente, sono emerse ulteriori irregolarità sui tempi di guida e di riposo che hanno portato alla contestazione di cinque violazioni a carico del conducente, per non aver rispettato e completato il periodo di riposo e aver guidato per un periodo superiore a quello consentito. Le sanzioni ammontano ad oltre 1600 euro, pagati nell’immediatezza, con contestuale decurtazione di 15 punti dalla patente.

“Secondo la Commissione europea per la mobilità e i trasporti – fa sapere il Comando – il mancato rispetto delle norme sui tempi di guida e riposo, svolge un ruolo decisivo nel 10-20% degli incidenti stradali. La conclusione che ne deriva è chiara: gli autisti stanchi costituiscono un rischio considerevole per la sicurezza stradale, oltre che per loro stessi. Da qui l’importanza dell’attività di controllo in materia, da parte delle forze dell’ordine”.