Proseguono i controlli nella zona

Proseguono ripetutamente a Ravenna servizi mirati predisposti dal Questore di Ravenna, Lucio Pennella, presso la zona dei giardini Speyer al fine di prevenire e contrastare la criminalità diffusa.

Il controllo capillare della zona interessata ha consentito alla Polizia di Stato della Questura di Ravenna di arrestare negli ultimi giorni ben tre persone, due per spaccio, ed uno per resistenza a pubblico ufficiale.

Giovedì pomeriggio, durante i dovuti accertamenti in strada veniva notato un soggetto straniero che, alla vista degli operatori, si dirigeva verso il lato opposto. Identificato, lo stesso, agitato e insofferente, veniva trovato in possesso di circa 80 grammi di hashish. Dopo esser stato arrestato per spaccio di stupefacenti l’Autorità Giudiziaria ha disposto nei suoi confronti la misura della custodia cautelare in carcere.

Nella stessa giornata, le Squadre Volanti, mentre stavano prestando soccorso ad una persona colta da un malore, venivano oltraggiati e minacciati da un cittadino di origine africana. Questi, inoltre, rallentava e interrompeva pubblici servizi e non desisteva dal suo atteggiamento aggressivo, opponendo resistenza e cagionando lesioni lievi a due operatori.

  Pertanto, lo stesso veniva arrestato in flagranza, nonché indagato per altri reati contestualmente commessi e l’indomani, il Giudice monocratico del Tribunale di Ravenna, convalidato l’arresto, applicava al reo il divieto di dimora nella provincia di Ravenna.

   Inoltre, nella stessa settimana, la Squadra Mobile, unitamente alle pattuglie dedicate al controllo del territorio, ha proceduto ad  arrestare un cittadino italiano, inizialmente trovato in possesso di quattro dosi di cocaina; nel corso della perquisizione effettuata nel suo alloggio veniva sequestrata altra droga, un bilancino e la somma di 2000 euro in contanti ritenuti il provento dell’attività di spaccio in quanto l’arrestato, già gravato da precedenti della stessa specie, non svolge alcuna occupazione lavorativa.