Un incontro pubblico a Castel Bolognese per parlare di legalità e lotta alla mafia con i giudici del Tribunale di Ravenna

Sabato 20 aprile, alle ore 11.00, si svolgerà lungo il suggestivo percorso del fiume Senio a Castel Bolognese, l’edizione 2024 del Sentiero della Legalità, il progetto di promozione dei diritti e della cittadinanza attiva contro ogni forma di mafia e corruzione. Il programma di quest’anno prevede l’inaugurazione di una panchina dedicata a Gino Strada, medico e fondatore di Emergency, e di un murales che rende omaggio a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, magistrati simbolo della lotta alla mafia, realizzato dall’artista Jan Angelini.

L’evento sarà aperto dal saluto dell’Amministrazione comunale e dal Presidente della Pro Loco di Castel Bolognese, Francesco Galeotti. Al dott. Matteo Pasi, Presidente dell’Associazione Pereira APS, sarà invece affidata la moderazione degli interventi dei Giudici per le indagini preliminari del Tribunale di Ravenna, il Dott. Corrado Schiaretti e il Dott. Andrea Galanti, i quali porteranno la propria esperienza umana e professionale in un confronto aperto al pubblico.

Saranno presenti per l’occasione gli studenti e i docenti dell’Istituto Comprensivo “C. Bassi” di Castel Bolognese, ma l’appuntamento è aperto a tutta la cittadinanza, alle scuole e alle realtà associative del territorio.

“Due magistrati che hanno pagato con la propria vita, la lotta contro la mafia, per ricordare che della mafia bisogna parlare e dare vita sempre più al valore della legalità” dichiara la Vicesindaca Ester Ricci Maccarini, con delega alla legalità, pace e senso civico. È stata scelta una celebre immagine che li immortalava in un momento di confidenza durante un convegno. Una foto simbolo di Speranza, la lotta della società civile contro la mafia nonostante l’orrore della morte, la speranza che abbiamo ereditato dal loro impegno è tutta in quel sorriso che è possibile. La loro vita continua a vivere in quel sorriso, in quella promessa di coraggio e speranza che tutti noi dobbiamo continuare a coltivare. Le due frasi scelte:

  • Paolo Borsellino “la paura è umana ma combattetela con coraggio “è umana che esista la paura ma deve essere accompagnata dal coraggio perché questa non diventi ostacolo.
  • Giovanni Falcone “Gli uomini passano le idee rimangono”.

L’evento è promosso dal Comune di Castel Bolognese e Pro Loco di Castel Bolognese, in collaborazione con l’Associazione Pereira APS.

Per ulteriori informazioni e dettagli sull’evento, contattare Segreteria comunale (0546 655845).