Un investimento di circa 100 mila euro

Da qualche giorno la piastra polivalente di via Bach, nel quartiere Lugo Nord, è aperta e completamente rinnovata. Nel tardo pomeriggio di ieri si è tenuta l’inaugurazione alla presenza del sindaco Davide Ranalli, dell’assessora ai Lavori Pubblici Veronica Valmori e della presidente della Consulta Nicoletta Quarti. Con loro anche tecnici comunali e una rappresentanza del basket lughese per testare sul campo il nuovo spazio.

Per la riqualificazione della piastra polivalente il Comune ha investito circa 100 mila euro, provenienti da fondi comunali e regionali, questi ultimi dall’accordo sulla sicurezza urbana “Azioni per una città coesa”.

Si è lavorato sull’esistente con lavori di riqualificazione: scarifica della piastra polivalente, asfaltatura e sistemazione della bordatura perimetrale con cordoli prefabbricati in cemento; resinatura con manto sportivo sintetico impermeabile; segnatura e installazione di tralicci e canestri per il gioco del basket. Nell’ambito dei lavori è stato demolito un vecchio fabbricato ed è stata installata una nuova fontanella utile agli atleti e ai frequentatori. Presente anche un impianto di videosorveglianza con due telecamere e l’illuminazione per consentire anche il gioco serale (quest’ultima di prossima installazione).

Il sindaco Davide Ranalli ha sottolineato: “Siamo particolarmente felici di aver concluso questa opera per il messaggio che porta con sé: un luogo rivolto ai giovani, ai bambini come agli adolescenti, che diventi d’incontro e di gioco. Era anche un impegno preso sia con il quartiere che con il basket lughese e rientra nella riqualificazione più complessiva dell’area circostante che proseguirà nei prossimi mesi con l’area dei bambini e una revisione dell’ex campo da tamburello che diventerà un’area sportiva con attrezzature e un campo di calcetto”.