Un investimento complessivo di 39 mila euro

Da giovedì 11 aprile anche i bagni pubblici del Pavaglione di piazza Trisi 31 saranno accessibili solo con la tessera sanitaria. 

Prosegue quindi il progetto che riguarda tutti i bagni pubblici del Pavaglione per un investimento complessivo di 39 mila euro che comprende anche l’installazione di telecamere (opportunamente segnalate) nelle aree di accesso; ad esempio in questo caso le telecamere sono installate all’esterno dell’ingresso e nel disimpegno prima del locale bagni.

La tessera sanitaria va strisciata con la banda magnetica rivolta verso l’alto nel lettore posto a lato, all’ingresso, e il nuovo funzionamento sarà spiegato da una grafica realizzata allo scopo.

Il primo gruppo di bagni nel quale è stata adottata questa soluzione è stato quello di piazza Trisi di fronte ai parcheggi a spina di pesce.