Carlo Dall'Oppio
Carlo Dall'Oppio, nuovo capo del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco (foto da Facebook)

Per il grande impegno, competenza e responsabilità, che ha dimostrato nella gestione dell’emergenza alluvionale

Martedì nove aprile la Giunta comunale ha approvato la deliberazione per il conferimento della cittadinanza onoraria della Città di Ravenna all’ingegner Carlo Dall’Oppio, capo del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco. La delibera verrà successivamente sottoposta all’esame e al voto del Consiglio comunale.

Il conferimento della cittadinanza onoraria all’ingegner Dall’Oppio, trova motivazione nel grande impegno, competenza e responsabilità, che ha dimostrato nella gestione dell’emergenza alluvionale che ha colpito i nostri territori nel maggio scorso, periodo durante il quale era Direttore regionale dei Vigili del fuoco per l’Emilia Romagna.

“La comunità ravennate – dichiara il sindaco Michele de Pascale – non dimentica il fondamentale e prezioso lavoro svolto dall’ingegner Dall’Oppio e dall’intero Corpo dei Vigili del fuoco durante i difficili giorni dell’emergenza alluvionale, che ha colpito duramente il nostro territorio.

Si tratta di un riconoscimento che intende dimostrare concretamente la profonda gratitudine della città per l’eccezionale contributo prestato durante quei terribili eventi. Un ringraziamento simbolico verso i Vigili del fuoco che, insieme alle altre forze di intervento e alla Protezione civile, hanno gestito l’emergenza alluvionale con grande professionalità, impegno e abnegazione garantendo la sicurezza della comunità

Questa decisone è maturata nei mesi scorsi, ma è evidente che in questi giorni il pensiero va anche all’impegno straordinario che i Vigili del fuoco stanno mettendo in campo nei complicatissimi soccorsi alla centrale idroelettrica di Bargi. E dunque il senso di questo riconoscimento si amplia, rappresentando un ulteriore forte sentimento di gratitudine di tutti gli italiani per ciò che in queste ore i Vigili del fuoco stanno facendo”.