L’iniziativa è realizzata da Federcaccia in collaborazione con l’istituto comprensivo, l’Asp della Bassa Romagna e il Comune di Conselice

Martedì 30 aprile al parco Vivaldi di Conselice si concluderà il progetto «Un albero per tutti», che ha coinvolto circa 120 studenti delle scuole primarie di Conselice.

Si tratta della fase finale di un progetto realizzato da Federcaccia in collaborazione con l’istituto comprensivo «Felice Foresti», il Comune di Conselice e l’Asp Bassa Romagna – casa protetta Jus Pasacendi, che ha portato alla piantumazione di diverse essenze: pioppi bianchi (Populus alba, detto albaraz in romagnolo), aceri campestri (Acer campestre acero campestre, opi in romagnolo) e farnie (Quercus roburquerza in romagnolo).

Nella giornata del 30 aprile gli studenti parteciperanno a momenti di sensibilizzazione e coinvolgimento in aula e nell’auditorium comunale «Nerio cocchi» con materiale didattico appositamente realizzato, mentre nel pomeriggio effettueranno una visita guidata al parco Vivaldi e attraverso il gioco troveranno l’albero a loro affidato: ciascun alunno avrà infatti il proprio albero in affido.

All’iniziativa del 30 aprile parteciperanno anche le rappresentanze delle associazioni e degli enti promotori.