Il Ten. Col. Marco Prosperi e il Capitano Simone Ricci hanno ricevuto le congratulazioni dal Comandante Provinciale Col. Andrea Lachi

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 9 maggio, presso la sede del Comando Provinciale dei Carabinieri di Ravenna, il Ten. Col. Marco PROSPERI e il Capitano Simone RICCI hanno ricevuto le congratulazioni per la loro recente promozione dal Comandante Provinciale Col Andrea LACHI e dai suoi collaboratori. Legittima la soddisfazione dei due Ufficiali che vedono riconosciuto il lungo impegno tra le fila dell’Arma. Il comandante della Compagnia di Ravenna, Marco PROSPERI, ha indossato il grado di Tenente Colonnello mentre il Comandante del Nucleo Informativo, Simone RICCI, quello di Capitano. Una giusta e meritata promozione per i due Ufficiali.

Il Tenente Colonnello PROSPERI, laureato in giurisprudenza e Scienze Motorie, è al Comando della Compagnia Carabinieri di Ravenna dal 11 settembre 2023. Precedentemente ha svolto particolari incarichi di carattere operativo presso la Compagnia CC di Padova, quale Comandante di Nucleo Operativo e Radiomobile, presso le sedi del Raggruppamento Operativo Speciale di Padova, Roma e Reggio Calabria, nonché al Comando della Sezione Catturandi del Nucleo Investigativo CC di Milano. Sino a settembre 2023 ha retto il Comando della Compagnia di Sant’Agata di Militello (ME).

Il Capitano RICCI, arruolatosi nell’Arma nel 1988 col grado di Vice Brigadiere, da giovane sottufficiale, dopo la prima esperienza alla Stazione Carabinieri di Villanova di Bagnacavallo, ha ricoperto vari incarichi operativi presso la Compagnia Carabinieri di Cervia-Milano Marittima e successivamente ha retto il Comando della Stazione Carabinieri di Reda (RA), per poi giungere al Provinciale di Ravenna dove regge il Comando del Nucleo Informativo. Il suddetto, laureato in Scienze dell’Amministrazione, è insignito dell’onorificenze di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana, nonché della Medaglia Mauriziana al Merito di 10 lustri di carriera militare e di quella d’Oro al Merito di lungo Comando.