Le armi da taglio sequestrate
Le armi da taglio sequestrate

Gli strumenti sono stati sequestrati penalmente

Grazie alla costante presenza del Nucleo Volontariato dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Ravenna, presso l’area del mercato cittadino, nella mattinata odierna personale dell’Ufficio Polizia Commerciale e Tutela del Consumatore procedeva a controllo presso il mercato settimanale di via Sighinolfi, appurando che uno spuntista, un cinquantenne del Bangladesh, in regola sul territorio nazionale, era intento alla vendita di n. 13 coltelli con punta e lama affilata di varie specie e dimensioni.

Da controlli emergeva che l’uomo era gravato da diversi precedenti penali ma con nulla in atto. Visti i presupposti di legge l’uomo veniva accompagnato presso il Comando di Polizia Locale di Ravenna per i rilievi foto-dattiloscopici e fotografici, come previsto dalla normativa vigente e, deferito all’Autorità Giudiziaria, veniva denunciato ai sensi dell’art.37 del TULPS, mentre gli strumenti da taglio da lui posti in vendita sequestrati penalmente.