Ponte di via Pugliese tre anni prima dell’alluvione di maggio 2023
Ponte di via Pugliese tre anni prima dell’alluvione di maggio 2023

Ancisi (LpR): “Strada riaperta in ottobre/novembre”

Riportiamo di seguito l’intervento di Alvaro Ancisi, capogruppo di Lista per Ravenna: “Il 21 maggio scorso ho pubblicato la mia interrogazione al sindaco così intitolata: ‘Nuovo ponte di via Pugliese compie il primo passo. Finanziato dallo Stato doveva essere finito entro il 2023. Aspetta la ricostruzione da 30 anni’. Da quando, con l’alluvione del maggio 2023, questo ponte e quindi via Pugliese sono stati chiusi al traffico, il paese di Roncalceci è stato come tagliato a metà. Questa strada, apparentemente secondaria, è infatti il collegamento più agevole tra Ravenna, Roncalceci e i paesi limitrofi. Molto più lungo e intensamente trafficato è il percorso alternativo della statale Ravegnana. Rovinoso, per il fondo malmesso, quello sulla via della via Argine Destro Montone, ostico anche perché percorso dai camion diretti alle imprese agricole. La chiusura del ponte di Ragone, in fase di ricostruzione, impedisce inoltre gli arrivi da Russi e viceversa sulla strada provinciale n. 45. Sopralluoghi compiuti tra il 1989 e il 1992 classificarono già il ponte di via Pugliese tra quelli da ricostruire. Indagini tecniche più approfondite, commissionate dal Comune nel 2011, lo inserirono tra quelli da rimettere in sesto entro il 2018, salvo chiuderlo al traffico. Nulla essendo stato fatto, ci si limitò ad imporvi il divieto di transito per i mezzi pesanti più di 15 tonnellate.

Con un’ordinanza dell’ottobre scorso il commissario del Governo nazionale, colonnello Figliuolo, addetto alla Ricostruzione post alluvionale del maggio scorso, ha finanziato con 250 mila euro il Comune di Ravenna perché demolisse e ricostruisse il ponte su via Pugliese ‘entro la stagione invernale 2023’ (intervento ER-URVID-001297 dell’elenco, allegato n. 1, finanziato con l’ordinanza del commissario Figliuolo, così scritto in base alla richiesta del Comune di Ravenna datata 16 maggio 2023: lo preciso all’assessora Del Conte che ieri in Consiglio comunale me l’aveva smentito).

Dopo nostri solleciti, solamente il 30 aprile 2024 la Giunta de Pascale ne ha però approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica, primo passo di un percorso non breve. Con la mia interrogazione, avevo dunque chiesto quando sarebbe stato approvato il progetto esecutivo, condizione indispensabile per procedere poi alla scelta della ditta a cui appaltare i lavori, esprimendo la speranza che via Pugliese potesse essere riaperta prima della stagione invernale.

Nella mattinata del 28 maggio, la Giunta de Pascale ha approvato il progetto esecutivo, dando modo all’assessora ai Lavori Pubblici Del Conte di rispondermi in tal senso nel pomeriggio.

Dall’esame che appena dopo ho compiuto sulla deliberazione della Giunta, figura il cronoprogramma dei lavori, in base a cui, tra la preparazione del cantiere (‘accantieramento’) e ‘apertura al traffico’ passeranno 13 settimane. Aggiungendo, preliminarmente, la procedura ‘semplificata consentita dal Codice degli appalti per scegliere l’impresa edile a cui affidare l’opera, via Pugliese deve essere riaperta tra ottobre e novembre 2024. Continueremo a vigilare” conclude Alvaro Ancisi (capogruppo di Lista per Ravenna).