L’apertura sarà graduale in tutti e nove i Comuni e in diverse frazioni del territorio

A partire da lunedì 10 giugno aprono gradualmente in tutti i territori della Bassa Romagna i nuovi punti di facilitazione digitale nell’ambito del progetto regionale «Digitale facile», che mira a dare supporto ai cittadini per tutto quello che riguarda le nuove tecnologie nella pubblica amministrazione.

I primi punti ad aprire saranno a Bagnara di Romagna, in municipio, che sarà aperto il lunedì dalle 9.30 alle 12.30, e a Lugo, nella biblioteca «Fabrizio Trisi», che sarà aperto il lunedì e il mercoledì dalle 9 alle 13.

Seguiranno l’11 giugno i punti di Bagnacavallo (alla biblioteca «Giuseppe Taroni», che sarà aperto di martedì dalle 14 alle 18.30), Fusignano (alla biblioteca «Carlo Piancastelli», aperto il martedì dalle 15.30 alle 18.30) e Cotignola (al secondo piano del municipio, apertura il martedì dalle 9 alle 12.30).

Venerdì 14 giugno sarà attivato il punto di facilitazione di Sant’Agata sul Santerno (presso la sede temporanea del Comune, nel plesso scolastico di via Roma 10, aperto il venerdì dalle 9.30 alle 12.30), mentre sabato 15 giugno sarà attivato lo sportello di Alfonsine, in municipio, che osserverà l’apertura di lunedì dalle 9 alle 12, e a Voltana presso la sede distaccata della biblioteca Trisi, in piazza Guerra, aperto dalle 9.30 alle 12.30.

La settimana successiva apriranno i restanti punti di facilitazione: dal 17 giugno a Conselice (presso la biblioteca comunale «Giovanna Righini Ricci»), dal 18 giugno a Massa Lombarda al centro giovani Jyl, dal 19 giugno presso le delegazioni comunali di Filo e Longastrino di Alfonsine, dal 21 giugno a Villanova di Bagnacavallo al centro sociale Il Senato; ancora da definire infine l’apertura del punto di Lavezzola.

Chiunque può prenotare un appuntamento in uno dei punti di facilitazione più comodo, contattando l’Urp del proprio Comune di residenza.

Nei quattordici punti di facilitazione digitale i cittadini potranno avvalersi gratuitamente del supporto di facilitatori per l’accesso e l’utilizzo dei servizi online e delle tecnologie digitali: l’utilizzo di internet, dei dispositivi e dei servizi pubblici digitali, da quelli più generici (per esempio come gestire le proprie email o pec, come fare segnalazioni e reclami online, come prenotare online gli appuntamenti) a quelli relativi a specifiche piattaforme (per esempio come attivare Spid (sistema pubblico di identità digitale), il fascicolo sanitario elettronico, come effettuare un pagamento online con PagoPa, come stampare i certificati anagrafici o prenotare la carta d’identità elettronica.

L’elenco sempre aggiornato dei punti attivati e degli orari di apertura è disponibile sul sito www.labassaromagna.it cercando «digitale facile».

Il progetto è realizzato con la cooperativa sociale Villaggio globale, a seguito dell’accordo con la Regione Emilia-Romagna per l’attuazione della misura 1.7.2 del Pnrr «Rete dei servizi di facilitazione digitale», finanziata dall’Unione europea.

L’obiettivo è diffondere le competenze digitali tra i cittadini, favorire l’uso autonomo, consapevole e responsabile delle nuove tecnologie, promuovere il diritto di cittadinanza digitale attiva da parte di tutti, incentivare l’uso dei servizi online pubblici e privati, attraverso assistenza individuale.