Il percorso del Tour (dettaglio). Foto WHISKEELS/Shutterstock.com)

I corridori passeranno da Faenza domenica 30 giugno, nel primissimo pomeriggio. La città è al lavoro per ottimizzare gli asfalti lungo il tragitto che la carovana gialla percorrerà

Domenica 30 giugno ci sarà la seconda tappa del Tour de France, da Cesenatico a Bologna. Una delle città che verranno interessate sarà Faenza. I corridori arriveranno da via Granarolo e impegneranno il cavalcavia fino a piazzale Sercognani. Da qui svolteranno a destra per impegnare corso Garibaldi sfilando in piazza della Libertà a fianco del Duomo e della Fontana Monumentale e tra i due loggiati di piazza del Popolo, proseguendo lungo corso Matteotti, Porta Montanara, viale Marconi e via Firenze per poi dirigersi alla volta di Brisighella. Per lo storico passaggio del Tour de France dalla città manfreda la città si sta facendo trovare pronta, con una grande mostra sulla bicicletta a Palazzo del Podestà ma anche sul fronte della sicurezza nella viabilità; a tal proposito l’intero percorso è oggetto di un intervento di rifacimento del manto stradale.

Questi i prossimi interventi con le modifiche alla viabilità: dalle 20 di giovedì 20 alle 7 di venerdì 21 giugno terminerà l’intervento nel tratto di corso Garibaldi, dal semaforo verso piazza della Libertà. Contestualmente, quindi sempre dalle 20 di giovedì 20, alle 7 di venerdì 21 giugno, verrà asfaltato il tratto di viale IV Novembre tra piazzale Sercognani e l’incrocio di Porta Ravegnana (corso Garibaldi/viale delle Ceramiche/viale IV Novembre). i tratti oggetto dei lavori, nelle giornate e negli orari indicati, saranno chiuse al traffico e vigerà il divieto di sosta con rimozione forzata. La viabilità alternativa verrà indicata sul posto dalla segnaletica provvisoria. Nel fine settimana, per qualche giorno della prossima, si lavorerà per ultimare il tratto di viale Marconi verso le Bocche dei Canali da dove poi i ciclisti prenderanno la provinciale alla volta di Brisighella.