I nomi erano già stati annunciati in campagna elettorale; il sindaco ha formalizzato le deleghe

Il neoeletto sindaco di Cotignola Federico Settembrini ha formalizzato la nuova giunta comunale, confermando i nomi annunciati in campagna elettorale. La carica di vicesindaco sarà ricoperta da Laura Monti (già assessora nella giunta precedente), mentre gli assessori sono Martina Minto, Michele Rambelli e Leonardo Ricci

Laura Monti avrà le deleghe in Accoglienza, inclusione, immigrazione, Europa e gemellaggi, Pari opportunità e diritti, Politiche abitative, Politiche sociali e per la salute.

Classe 1992, di Cotignola, è avvocata, specializzata in professioni legali alla SSPL E. Redenti di Bologna e collabora con associazioni del territorio quali Demetra – Donne in aiuto e la sezione WWF di Ravenna.

Martina Minto avrà Sport, Comunicazione, Cultura e turismo, Politiche giovanili, Associazionismo e volontariato, Politiche educative. Cotignolese, di 33 anni, è laureata in Design del prodotto e comunicazione.

All’assessore Michele Rambelli vanno le deleghe ai Lavori pubblici, Mobilità, Urbanistica ed Edilizia privata, Patrimonio e Agenda digitale. Di 38 anni, è di Barbiano e vive a Faenza con la moglie dove lavora come architetto libero professionista; ha una laurea specialistica in architettura conseguita all’Università di Bologna e un master in psicologia dell’architettura del paesaggio conseguito presso l’università di Padova e di Venezia.

Bilancio, Società partecipate, Tributi, Personale, Legalità e sicurezza e Polizia locale sono le deleghe affidate a Leonardo Ricci. Classe 1980, un figlio e una figlia; è laureato in Scienze internazionali diplomatiche (triennale) e Cooperazione e sviluppo locale e internazionale (specialistica); lavora a Dozza in Enoteca Regionale Emilia Romagna, associazione di produttori di vino, dove si occupa di promozione del territorio e finanza agevolata.

Il sindaco Federico Settembrini ha tenuto per sé le deleghe alle Attività produttive, Affari generali, Protezione civile e Ambiente.