Sette assessori, di cui quattro sotto i 40 anni, Pezzi confermato vice Sindaco. Zannoni tiene le attività produttive

Sono sette i nuovi assessori della Giunta Zannoni presentati questa mattina nel corso della conferenza stampa che si è tenuta presso la Rocca Estense, età media 40 anni composta da tre donne, quattro con la Sindaca, e quattro uomini.

Confermato nuovamente vicesindaco Luigi Pezzi, 31 anni ingegnere civile, che si occuperà di personale, bilancio e tributi, mobilità, transizione energetica, innovazione tecnologica, demografici, elettorale, sport. Con lui anche Veronica Valmori, 40 anni, geometra, a cui sono state attribuite le deleghe a lavori pubblici, patrimonio, manutenzione del verde, protezione civile, polizia locale. Entrambi hanno ricoperto il ruolo di assessore nell’ultima legislatura con il Sindaco Davide Ranalli.

Sono cinque dunque i nuovi ingressi in Giunta: Daniela Geminiani, 61 anni Dirigente Scolastica in diversi istituti di Lugo e della Bassa Romagna fino al 2020, si occuperà di infanzia, servizi educativi, formazione e competenze. Gianmarco Rossato, 28 anni impiegato e segretario del PD dal 2018, capogruppo del PD in Consiglio Comunale dal 2019 al 2024, ha le deleghe a deleghe cultura, promozione urbana, turismo, urbanistica ed edilizia privata. Fausto Bordini, 55 anni, impiegato attualmente al Servizio Sociale Associato dei Comuni di Ravenna, Cervia e Russi, seguirà decentramento, servizi sociali, sostenibilità, ambiente, Europa. Mauro Marchiani, 47 anni, autista per le ambulanze del 118 e operatore tecnico specializzato seguirà società partecipate, acqua pubblica, servizi ambientali, politiche abitative, benessere animale e infine a Federica Lolli, 24 anni, studentessa alla Facoltà di Storia delle Arti e Conservazione dei Beni Artistici dell’Università Cà Foscari di Venezia nonché più giovane componente della Giunta, sono state attribuite le deleghe a politiche giovanili, pari opportunità e diritti, gemellaggi, associazionismo e nuovi cittadini.

La sindaca Elena Zannoni ha tenuto per sé le deleghe ad attività produttive, comunicazione, sanità e sicurezza. “Sono davvero soddisfatta del lavoro fatto, che ha portato alla definizione di una Giunta solida e che guarda anche al futuro. Al di là delle singole deleghe – sottolinea Elena Zannoni – siamo un gruppo di lavoro, un collettivo. Ho già anticipato a tutti, trovando condivisione, che intendo impostare il lavoro per obiettivi, dandoci tempi e step di realizzazione. Proseguiremo nell’impostazione di ascolto, attenzione alle richieste dei cittadini, coinvolgimento di associazioni e imprese, utilizzata durante la campagna elettorale”.

Contestualmente è stato convocato anche il primo Consiglio comunale della legislatura per giovedì 27 giugno 2024 alle ore 20 per la convalida degli eletti, l’elezione del presidente del Consiglio e il giuramento della Sindaca di fronte al Consiglio comunale