Associazione Nazionale Carabinieri

“Esserci sempre: così contribuiamo a favorire la sicurezza percepita”

Sabato 6 luglio 2024, i volontari dell’associazione Nazionale Carabinieri si sono riuniti insieme alle autorità cittadine per celebrare con gioia e riconoscenza un traguardo significativo: oltre 17.500 ore di attività civiche di volontariato. Questo straordinario impegno è stato reso possibile grazie alla passione, alla dedizione e all’energia dei 73 volontari che hanno lavorato instancabilmente a favore della comunità e dei numerosi turisti che visitano la nostra meravigliosa città.

Osservazione e Ascolto

I volontari hanno svolto un ruolo fondamentale nell’ascoltare e comprendere le esigenze della comunità, raccogliendo informazioni preziose attraverso incontri, sondaggi e dialoghi aperti per individuare aree di intervento e sviluppare soluzioni mirate.

Segnalazione e Intervento

La prontezza nel segnalare situazioni di emergenza, problemi infrastrutturali e bisogni sociali è stato un pilastro dell’attività dei volontari, consentendo alle autorità locali di intervenire tempestivamente per migliorare la vita di tutti.

Presidio nelle Scuole

I volontari hanno svolto un ruolo attivo nelle scuole, contrastando fenomeni come il bullismo e offrendo sostegno agli studenti per creare un ambiente scolastico positivo e inclusivo.

Attività di Rilevanza Sociale

I volontari ANC collaborano con il Tribunale per i Minorenni di Bologna per il reinserimento di giovani coinvolti in percorsi di riparazione e lavori di pubblica utilità. Inoltre, si dedicano a campagne di sensibilizzazione sull’uso responsabile delle sostanze alcooliche, in linea con le direttive prefettizie per contrastare comportamenti a rischio tra i giovani.

Premiazione dei Volontari

Durante l’evento, alla presenza di illustri personalità il Viceprefetto Dott. Nazareno De Franco, responsabile  Ordine e Sicurezza Pubblica e Tutela della Legalità Territoriale in sostituzione di S.E. il Prefetto DE ROSA, il Vicesindaco Eugenio Fusignani, il Consigliere Provinciale Gianni Grandu (Sicurezza, Polizia provinciale, Agricoltura, Caccia e pesca), il Comandante Provinciale dei Carabinieri Col. Andrea Lachi, il Comandante della Polizia Locale Andrea Giacomini, il Prof. Onorevole Alberto Pagani e il Generale CC in pensione Fabio Bonucchi, uno dei docenti dei corsi ai volontari ANC, sono stati premiati i volontari che, con generosità e dedizione assoluta, hanno offerto un numero maggiore di ore di servizio nell’anno di collaborazione con il Comune a supporto della Polizia Locale:

1. Roberto NAGNI

2. Andrea BERTI

3. Silvano ERCOLANI

4. Giovanni ZORDAN

5. Gianfranco MAINES

Il Presidente Isidoro Mimmi ha ringraziato le famiglie dei volontari per il sostegno e ha espresso gratitudine a tutti i volontari per il loro contributo a rendere Ravenna un posto migliore, sottolineando l’importanza della solidarietà e della collaborazione tra volontariato e istituzioni nella comunità.

Nell’annessa relazione sono inclusi i grafici che evidenziano l’incremento delle attività di prevenzione e intervento negli ultimi anni, confermando l’importanza e l’efficacia del lavoro svolto dai volontari ANC.