La prima iniziativa si svolge mercoledì 12 giugno alle 21 con il libro di Manuela Mellini

Mercoledì 12 giugno prende il via “Pagine e note”, rassegna con tre appuntamenti in programma, ospitati dal giardino della biblioteca “Pino Orioli” di Alfonsine, in piazza Resistenza. Nel corso degli eventi, letteratura e musica si incontrano grazie a diverse presentazioni di libri e incursioni musicali.

Mercoledì 12 giugn oalle ore 21 Stefano Bon conversa con Manuela Mellini, autrice di “Tutta colpa di mia nonna”(Baldini+Castoldi), mentre il commento musicale è affidato a Cecilia Ottaviani (voce) e Cristiano Costa (tastiera).

Il romanzo di Mellini racconta la storia di Filippo, un aspirante attore romagnolo, trentenne, che vive a Milano e i cui sogni di gloria si scontrano quotidianamente con una realtà fatta di pubblicità di infissi e di richieste imbarazzanti da parte del suo agente. Tra aperitivi, amici, storie occasionali e delusioni amorose, vive in attesa del suo momento. Durante una delle feste a cui partecipa incontra una ragazza. I due sembrano piacersi, ma a causa di un disguido Filippo la perde di vista senza neanche riuscire a sapere il suo nome.

Manuela Mellini, romagnola di nascita, oggi vive fra Berlino e l’Italia. Lavora dal 2004 come redattrice, autrice e ghostwriter, occupandosi di diversi argomenti: dallo spettacolo allo sport, dall’arte alla storia. Nel 2016 è uscito il suo primo romanzo, Il colore dei papaveri. L’appuntamento è a cura dell’università popolare per adulti “Umberto Pagani”.

Tutti gli appuntamenti si svolgono alle 21. Tutte le sere a fine presentazione si potrà fare un brindisi in collaborazione Chiacchiere di gusto. In caso di maltempo gli appuntamenti si svolgeranno all’interno della biblioteca.

La rassegna è organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Alfonsine.