Chiara Albertini e Sindaco Medri

Incontrata dal sindaco Medri

Il Sindaco Massimo Medri ha incontrato la scrittrice cervese Chiara Albertini che ha conseguito di recente la Menzione di merito alla V Edizione del Premio Internazionale “Salvatore Quasimodo”. Il primo cittadino si è complimentato con Chiara per il talento, la passione, l’impegno e per avere tenuto alto il nome di Cervia nella letteratura.

Chiara Albertini (classe 1980) vive e lavora a Cervia, occupandosi da oltre quindici anni del settore turistico-immobiliare all’interno dell’azienda di famiglia. Dopo aver conseguito la laurea in Lingue e letterature straniere all’Università di Bologna, la pubblicazione della tesi di laurea prende corpo nel saggio intitolato Il Medioevo in giallo nella narrativa di Ellis Peters  (Kimerik edizioni, 2011). Muove i primi passi in ambito narrativo nel 2014 come scrittrice self publishing, pubblicando il romanzo d’esordio Nel cuore di una donna attraverso la piattaforma digitale StreetLib – quest’ultimo acquisito da Il Ponte Vecchio Editore nel 2019 -, per poi approdare nel 2016 al marchio editoriale Rizzoli con il secondo romanzo intitolato Vento dall’Est. Il saggio ed entrambi i romanzi pubblicati hanno conseguito importanti riconoscimenti in diversi premi letterari di carattere nazionale. Nel 2015 svolge un corso editoriale con l’insegnante Francesca Pacini, conseguendo il diploma in “Tecniche di redazione: editing, correzione di bozze. Dalla carta al web”, sia per un arricchimento personale sia nell’ottica di una futura occupazione professionale in ambito editoriale/giornalistico. Attualmente, ha ultimato il terzo romanzo inedito, che è oggetto di valutazione presso alcune case editrici per eventuali proposte editoriali, e con questo è arrivata 4^ classificata alla IV Edizione del Premio Internazionale “Maria Cumani Quasimodo” (intitolato alla moglie dello scrittore premio Nobel). I primi due romanzi sono stati scelti dal Maestro Alessandro Quasimodo (figlio dello scrittore premio Nobel) assieme ad Aletti Editore per essere inseriti all’interno di due prestigiosi progetti culturali che vedranno prossimamente la luce rispettivamente nella pubblicazione cartacea di un’antologia letteraria (che rientra nelle celebrazioni dei 60 anni dall’assegnazione del premio Nobel) e in quella di un cd (intitolato “Alessandro Quasimodo legge i Narratori Italiani Contemporanei”) contenente l’interpretazione, con accompagnamento musicale, di un lungo estratto di Vento dall’Est da parte del Maestro Alessandro.