Lo spettacolo dei fuochi d'artificio a Cervia

Si è svolto come cosnuetudine ieri sera, 10 agosto, alle 23, lo spettacolo pirotecnico di fuochi d’artificio sulla spiaggia di Cervia. Per evitare assembramenti è stato studiato e messo in atto un piano di sicurezza che ha imposto una regolamentazione degli accessi alle aree di visione dei fuochi, così da permettere allo spettacolo di svolgersi nel rispetto dei protocolli di distanziamento richiesti dall’emergenza Coronavirus.

Il successo dell’evento

“Nonostante le limitazioni e i protocolli Covid questa Amministrazione è riuscita a proporre eventi all’altezza di questa bellissima città” ha dichiarato il Sindaco di Cervia Massimo Medri in conclusione della Pink week e dei fuochi di San Lorenzo. Una settimana quella appena trascorsa che ha visto largo impegno di questa Amministrazione, e di tutte le Forze di Poliza “E’ veramente bello vedere in giro per Cervia migliaia di persone che girano in bicicletta, che corrono lungo i sentieri delle Pinete, che visitano le nostra saline, che partecipano ai nostri eventi. Questa è la nostra città: ospitale, dai grandi spazi aperti, con una spiaggia organizzata e sicura. Tutte le attività stanno lavorando e propongono forme di intrattenimento gradite ai nostri ospiti. Anche i sistemi di controllo funzionano e vengono colpiti gli eccessi laddove si presentano con maggior evidenza; lo testimoniano i verbali della Polizia Municipale e delle Forze dell’Ordine.” Ha sottolineato il Sindaco Massimo Medri, che poi ha ribadito come nonostante la difficile situazione mondiale, Cervia stia mantenendo alta la bandiera della accoglienza e della ospitalità “Una ripresa difficile e complicata che stiamo cercando di gestire con equilibrio senza soffocare la libertà di impresa e le libertà individuali; ma richiamando tutti al massimo senso di responsabilità. Lavoriamo per affermare un modello turistico di grande qualità fondato sulla massima esaltazione dei nostri grandi spazi che rappresentano la vera carta competitiva rispetto ad altre località. Per raggiungere pienamente questo obiettivo ci sono regole che vanno rispettata e un percorso che intendiamo perseguire insieme a tutta la città.” in conclusione un ringraziamento di questa Amministrazione a tutti i Bagnini e tutti coloro che hanno lavorato attenendosi scrupolosamente alle norme di gestione dei fuochi di San Lorenzo “Un plauso anche alla cooperativa Bagnini che è riuscita in pochi giorni a gestire in collaborazione con il Comune un evento di difficile gestione come quello del 10 agosto.”

Per quanto riguarda i controlli tante sono state le sanzioni questa settimana, solo nel weekend che va dal 7 al 9 agosto sono state elevate 269 contravvenzioni, di queste 14 relative alla nuova ordinanza che vieta l’asporto di alcolici anche all’interno di vetture e zaini. “La parola d’ordine per affrontare tutte le situazioni calde è collaborazione tra le diverse forze dell’ordine, grazie anche a un dispositivo importante messo in campo dall’autorità di pubblica sicurezza.” hanno dichiarato congiuntamente Andrea Giacomini, comandante della Polizia locale di Ravenna e Sergio Rusticali, comandante della Polizia locale di Cervia “Già in queste prime settimane di lavoro congiunto i fenomeni di degrado e risse sono stati arginati e il bilancio è positivo.” e hanno poi concluso ricordando i mesi difficili trascorsi “Siamo al servizio dei cittadini e siamo certi che il gioco di squadra porterà la città a ritrovare la serenità, anche in quei luoghi in cui, ad inizio stagione, è stato particolarmente complicato arginare il disordine, per ragioni riconducibili, va detto, a tendenze irragionevoli, registrate tra giovani e giovanissimi sull’intero territorio nazionale e che hanno messo a dura prova l’operato delle Polizie locali e delle Forze di Polizia, già duramente impegnate nei mesi del lockdown.”