Primo spettacolo il 15 novembre alle 16.30 con “Il sogno di Tartaruga”

Due appuntamenti dedicati a bambini e ragazzi per proporre ai più piccoli e le loro famiglie la magia del teatro: sarà possibile nella Sala del Carmine di Massa Lombarda (via Rustici), dove dal 15 novembre inizia il cartellone “Domenica a teatro”.

Il primo appuntamento è domenica 15 novembre con lo spettacolo “Il sogno di Tartaruga della compagnia Il Baule Volante. Lo spettacolo racconta proprio il sogno di Tartaruga: un albero in un luogo segreto sui cui rami crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Il racconto di questo albero viene dallAfrica; i protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Domenica 20 dicembre va invece in scena “Pinocchio. Accademia Perduta/Romagna Teatri presenta al pubblico la sua versione di Pinocchio, fedele al racconto originale ma anche inedita, carica di sorprese e di piccole e grandi magie. Lepica e indimenticabile storia del burattino più famoso del mondo scritta da Collodi viene (letteralmente) riletta in uno spettacolo in cui la storia sguscia fuori dalle pagine dei libri per atterrare direttamente sulle tavole del palcoscenico, o meglio sulla bancarella di due simpatici librai che presto si trasforma nel tavolo da lavoro del falegname più famoso del mondo: Geppetto.

Entrambi gli spettacoli iniziano alle 16.30. Il costo del biglietto è di 5 euro (gratuito per i bambini fino ai 3 anni). È necessario prenotare i biglietti telefonicamente all’Urp del Comune di Massa Lombarda al numero 0545 985890 entro il giorno prima dello spettacolo con ritiro il giorno di spettacolo alla sala del Carmine dalle 15.30 alle 16.15. La rassegna si svolgerà nel rispetto dei protocolli e linee guida sanitari per il contrasto al Covid-19

La rassegna è organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda.