Nella 'vela' il nuovo simbolo che caratterizzerà la comunicazione della scuola musicale di Faenza

“Un nuovo logo -ha detto il sindaco Massimo Isola- per una istituzione culturale della città che da anni intesse rapporti realtà italiane e internazionali”.

Dopo alcuni decenni va in pensione il vecchio simbolo della scuola di musica Sarti di Faenza, al suo posto la faentina Beatrice Bassi ne ha progettato uno più attuale. Il nuovo simbolo è nato sulla scorta di indicazioni date dalla stessa scuola di musica, dal settore cultura del Comune di Faenza e dalla scuola Pescarini che la gestisce.

Nel corso della presentazione del nuovo simbolo si è parlato anche del progetto Mozart, giunto alla sua terza edizione, sostenuto economicamente dalla Regione con circa 50mila euro, per portare la musica agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori di Faenza. “Il progetto -ha detto il sindaco di Faenza, Massimo Isola- darà l’opportunità a tanti studenti delle scuole faentine, le elementari Gulli e Don Milani, degli studenti dei licei Ballardini-Torricelli, a quelli delle elementari Bendandi e delle medie San Rocco, di potersi approcciare alla musica. La scuola comunale Sarti -ha continuato il primo cittadino- tesse da anni importanti progetti non solo sul territorio ma anche in tutta Italia e all’estero facendosi ambasciatrice dell’eccellenza culturale della nostra città”.

La consigliera regionale Manuela Rontini ha poi annunciato un bando da parte della Regione Emilia-Romagna, con una dotazione economica iniziale di 300mila euro, per sostenere le scuole musicali nell’acquisto di strumenti.

Donato D’Antonio, direttore della scuola musicale manfreda, ha poi sottolineato quanto “la Sarti anche in un anno così particolare per l’emergenza sanitaria, ha mantenuto lo stesso numero di iscritti degli anni passati. Gli insegnanti -ha detto ancora D’Antonio- sono pronti a proseguire con la didattica in presenza ma anche ad attivare una modalità mista, o anche a distanza in base alle esigenze degli studenti e all’evolversi della situazione causata dal Covid”.