All’improvviso, un cioccolatino” è il titolo del cortometraggio ideato da Marco Morandi

L’8 marzo, in occasione della Giornata internazionale della donna, uscirà un cortometraggio intitolato All’improvviso, un cioccolatino, un omaggio d’autore alla donna di oggi.

Il tema di partenza da interpretare è stato “essere donne adesso a Cotignola, tra Covid, lavoro, quotidianità e ricerca di dolcezza”. Attorno a queste suggestioni, il regista Marco Morandi, già conosciuto ai cotignolesi per la regia di Nella Golena dei morti felici, il docufilm che nel 2017 fu selezionato tra i nove migliori documentari nazionali al Torino Film Festival, ha realizzato un racconto con protagoniste 13 donne di Cotignola.
È una storia maturata in soli dieci giorni, tra sceneggiature, ricerca delle protagoniste, riprese e montaggio, pochissimo tempo per fare un corto, dove la trama del racconto si intreccia con interviste e gesti quotidiani di donne, di età e lavori diversi, con un bisogno profondo di libertà espressiva, di cura di sé e di leggerezza.

Ne è uscito un corto di dieci minuti che si presta a diversi piani di lettura. Da un lato il punto di vista della sensibilità femminile, raccontato dalle donne di Cotignola, e dall’altro la sottile ironia di un improbabile staff registico di soli uomini, con due operatori stralunati che riprendono, girano le scene e pensano alla regia, interrogandosi senza poi capire nel profondo le donne. Autoironia, semplicità e riflessioni aperte.

Il documentario è promosso dall’Assessorato alle Pari opportunità del Comune di Cotignola, con la collaborazione di Primola Cotignola e la partecipazione di Cotignola Invita, per un 8 marzo cotignolese che fa riflettere, lasciando tante domande in attesa di risposte.

A partire dall’8 marzo il cortometraggio sarà disponibile sulle pagine social del Comune di Cotignola, di Primola Cotignola, di Cotignola Invita e dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna. Verrà inoltre presentato durante gli eventi dell’estate, organizzati dal Comune di Cotignola.