protagoniste le carte di polizia di inizio Ottocento e la scrittura di biografie

Per il quarto anno consecutivo si rinnova la collaborazione tra la Bottega dello Sguardo, biblioteca teatrale di Renata Molinari, e l’Archivio storico comunale di Bagnacavallo, con un nuovo progetto – dal titolo Costruire biografie – che vedrà protagoniste le carte di polizia di inizio Ottocento e la scrittura di biografie.

A seguito della serata Figure e figuri di Bagnacavallo da Napoleone e il Papa svoltasi nell’agosto 2020, verrà infatti proposta al pubblico a maggio la possibilità di partecipare presso il chiostro delle Cappuccine a un laboratorio di scrittura condotto dalla stessa Molinari. Il laboratorio, partendo dai documenti presenti nell’Archivio storico comunale di Bagnacavallo e in particolare nel carteggio di polizia, condurrà i partecipanti alla costruzione drammaturgica di biografie reali, presunte, immaginate e immaginarie.

Oltre ai cinque incontri laboratoriali, in programma tra l’11 e il 22 maggio, il progetto prevede poi a giugno un evento pubblico di restituzione dello stesso.
Spiega Renata Molinari, curatrice del laboratorio insieme a Patrizia Carroli dell’Archivio storico comunale: «Partiremo dai documenti dell’Archivio storico comunale: nomi, verbali di polizia, lettere, resoconti di avvenimenti e li faremo reagire con modelli consolidati di biografie per poi scegliere la forma da dare a queste: racconto, poesia, scena teatrale. Chissà. Il resto è affidato alla voglia di raccontare di ognuno».

Gli incontri si svolgeranno esclusivamente in presenza, pertanto la realizzazione degli stessi è vincolata alle disposizioni di legge anti-covid19 che saranno in vigore.
La partecipazione è aperta a un massimo di 12 persone.
Il chiostro delle Cappuccine è in via Vittorio Veneto 1 a Bagnacavallo.
Il laboratorio è gratuito, ma è necessaria l’iscrizione inviando una mail a [email protected]
In caso di prenotazioni eccedenti il previsto numero di dodici si andrà per precedenza di iscrizione.

Per info: 0545 280912.