(Shutterstock.com)

Già da domani, martedì 27 aprile, a seguito del nuovo decreto anti Covid, si potrà accedere senza prenotazioni agli scaffali in tutte le biblioteche del sistema comunale, per la scelta autonoma dei libri e dei dvd o cd musicali.

Dal prossimo 3 maggio la Classense ripristina l’orario di apertura fino alle 19 (anziché le 18) e sarà aperta anche al sabato (quindi il primo sabato di riapertura sarà l’8 maggio) mentre sarà chiusa al lunedì.

Già da domani, martedì 27 aprile, a seguito del nuovo decreto anti Covid, si potrà accedere senza prenotazioni agli scaffali in tutte le biblioteche del sistema comunale,per la scelta autonoma dei libri e dei dvd o cd musicali. L’accesso è libero ma in caso di un afflusso superiore al numero di persone previste dai rispettivi protocolli di sicurezza, il personale potrà contingentare gli ingressi.

La sede centrale dell’Istituzione Biblioteca continua anche a erogare i servizi di prestito con ritiro su prenotazione e con consegna a domicilio. È possibile richiedere a prestito libri, film, riviste e musica inviando una mail a [email protected] oppure telefonando allo 0544.482117.

Per chi non avesse la possibilità di recarsi in biblioteca o semplicemente preferisse ricevere i libri a casa da qualsiasi biblioteca del Sistema Urbano, nessun problema: basta inviare una mail a [email protected] con i libri o i documenti prescelti e sarà la biblioteca a ricontattare l’utente per concordare data e ora della consegna. Inoltre è possibile accedere ai servizi digitali offerti dalla Rete Bibliotecaria di Romagna e, in caso di bisogno, richiedere assistenza ai bibliotecari telefonando allo 0544.482115.

Rimane obbligatoria la prenotazione per i posti studio attraverso il portale Scoprirete, effettuando l’accesso con il proprio account. Selezionando la sala interessata, è possibile prenotarsi per un posto studio in sala Malkowski e alla Sezione Holden per i ragazzi e le ragazze dagli 11 ai 17 anni. Sul sito Classense www.classense.ra.it si trovano le indicazioni per effettuare velocemente tutti i passaggi per la prenotazione delle sale tramite Scoprirete.

Sempre su prenotazione, è possibile accedere alla Sala Gambi per la consultazione di fondi manoscritti, locali, archivistici e moderni, scrivendo una mail a [email protected] o telefonando allo 0544.482115.

Ricordiamo inoltre che i bibliotecari continuano a effettuare il servizio di reference da remoto con informazioni bibliografiche, ricerche, prestito interbibliotecario e anche riproduzioni per agevolare l’utenza nella fruizione dei servizi culturali nonostante l’emergenza pandemica: il personale è contattabile attraverso le mail [email protected], [email protected] e per il materiale antico e archivistico [email protected].

Per le biblioteche di Castiglione, Marina, Piangipane, Sant’Alberto, S. Stefano e per Casa Vignuzzi gli orari di apertura sono indicati nel sito della Istituzione Classense.

Riapre a orario pieno anche la Biblioteca Liverani presso l’ospedale Santa Maria delle Croci mentre rimane sospeso il servizio di Bibliobus ma i libri si possono richiedere in prestito su prenotazione (con ritiro in Classense) oppure a domicilio.

Da lunedì 26 alle 15 riaprono anche le due mostre attualmente allestite in Classense: Inclusa est flamma. Ravenna 1921: il Secentenario della morte di Dante, (per la quale esiste un virtual tour accessibile dalla pagina web www.classense.ra.it/mostredantesche/) e Figure per Gianni Rodari: eccellenze italiane.

Dal 4 maggio in Classenseapre la mostra The Bearers of the cross / Equinozio di primavera di Luca Zamoc in Sala del Mosaico.

Le mostre sono tutte ad ingresso libero nel rispetto dei protocolli anti-covid. È obbligatoria la prenotazione per la sola giornata di sabato.

Tutte le restituzioni dei prestiti, compresi quelli richiesti a domicilio, sono possibili esclusivamente nei box predisposti all’esterno delle diverse sedi bibliotecarie.