Dal 3 al 29 maggio il Centro Culturale propone il progetto Nel cassetto del Venturini

Il Centro Culturale Carlo Venturini di Massa Lombarda aderisce a Quante storie nella Storia. Settimana della didattica e delleducazione al patrimonio in archivio e propone il progetto di valorizzazione del proprio patrimonio archivistico dal titolo Nel cassetto del Venturini.

Dal 3 al 29 maggio nel Centro Culturale saranno esposti alcuni dei diplomi, riconoscimenti e titoli onorifici più rappresentativi di Carlo Venturini e del suo impegno culturale, scelti tra gli oltre 300 conservati nel fondo a lui dedicato, recentemente oggetto di un progetto di valorizzazione e digitalizzazione per il quale è stata presentata richiesta di contributo al Ministero per i bene e le attività culturali.

I documenti attestano lappartenenza del Venturini ad Accademie, Istituti, Atenei, Società sia in Italia che allestero. Saranno esposti anche materiali come litografie, mappe e carte geografiche, provenienti dal suo eclettico archivio che ha costituito negli anni anche grazie a donazioni e acquisizioni. Inoltre, sarà reso disponibile online un podcast di quattro puntate tratto dalla guida Museo Civico Carlo Venturini di Massa Lombarda, monografia della Collana del Sistema Museale della Provincia di Ravenna. Il podcast approfondisce la figura di Carlo Venturini a partire dalla sua vita fino ad arrivare alle modalità della costituzione della sua raccolta e lidea originaria della sua Casa Museo e Biblioteca, fino alla nascita del Museo Civico nel 1990.

Liniziativa si svolge in occasione della Settimana della didattica e delleducazione al patrimonio in archivio, in programma dal 3 al 9 maggio.

La manifestazione Quante storie nella Storia, giunta alla 20esima edizione, è promossa dalla Regione Emilia-Romagna, tramite il Servizio Patrimonio culturale, in collaborazione con Anai (Associazione nazionale archivistica italiana) – Sezione Emilia-Romagna e Soprintendenza archivistica e bibliografica dellEmilia-Romagna.