Appuntamento mercoledì 21 luglio nell’ambito di La Storia siamo Noi Festival

Mercoledì 21 luglio alle 21 la rassegna “La Storia Siamo Noi Festival” propone, sempre al Parco del Tondo di Lugo, la presentazione delle campagne passate e future degli scavi del castello di Zagonara. All’iniziativa interverranno l’assessora alla Cultura Anna Giulia Gallegati, il presidente del Comitato per i Beni Culturali del Comune di Lugo Giovanni Valentinotti e gli archeologi dell’Università di Bologna: Marco Cavalazzi, Michele Abballe, Celeste Fiorotto, Domenico Moretti.

L’incontro sarà l’occasione per spiegare le ricerche in corso a Zagonara e la futura campagna di scavi, che inizierà prossimamente, e approfondire la storia di questo sito. Marco Cavalazzi illustrerà gli scavi passati e futuri, mentre l’intervento di Michele Abballe sarà incentrato su fiumi e valli della Bassa Ravennate nel Medioevo. A seguire, Celeste Fiorotto parlerà di “L’ambiente lughese nel Medioevo: le indagini archeobotaniche” e Domenico Moretti spiegherà i dati preliminari dei reperti numismatici del castello di Zagonara. Nel corso della serata saranno presentati anche i video-documentari prodotti da Storia e Memoria della Bassa Romagna, relativi alle indagini 2019 e 2020.

Le campagne di ricerca passate a Zagonara hanno permesso di portare alla luce le tracce di un insediamento che si formò a partire dal 800/900 d.C., divenendo poi un vero e proprio villaggio fortificato a partire dal XIII secolo d.C. Tra le evidenze portate alla luce, i resti della chiesa del castello, SantAndrea, che compare nei documenti scritti a partire da poco dopo lanno mille, le aree artigianali e produttive del castello, e le tracce più antiche della presenza umana a Zagonara, risalenti agli inizi del Medioevo.

L’iniziativa fa parte del programma di “La Storia siamo Noi Festival”, rassegna organizzata dallassociazione Storia e Memoria della Bassa Romagna, con il patrocinio di Regione Emilia-Romagna, Provincia di Ravenna, Unione dei Comuni della Bassa Romagna e Comune di Lugo, in collaborazione con Ausl Romagna, Archivio Storico del Comune di Lugo, Museo Francesco Baracca, associazione Bizzuno Insieme, Progetto Bassa Romandiola, Comitato per lo Studio e la Tutela dei beni storici del Comune di Lugo, La Squadriglia del Grifo, Argylls Romagna Group e Cooperativa San Vitale.