Fino al 25 settembre aperto il percorso espositivo che ripercorre la storia del gioco grazie ai fondi storici e ai tarocchi donati da Angela Berti

Torna la consolidata mostra estiva Estate in biblioteca, questanno dedicata a La magia dei Tarocchi attraverso i libri della biblioteca e la collezione di tarocchi di Angela Berti.

Il percorso espositivo ripercorre la storia del gioco dei tarocchi, nato nella metà del XV secolo nell’Italia settentrionale come gioco di carte e divenuto nel tempo una vera e propria arte divinatoria.

La mostra espone volumi provenienti dai fondi storici della biblioteca ed è arricchita da colorati tarocchi provenienti dalla donazione di Angela Berti, figlia delleditore Walter Berti. Le carte sono state donate dalla famiglia di Angela alla biblioteca a seguito della sua prematura scomparsa avvenuta 10 anni fa.

La mostra resterà aperta fino al 25 settembre; in questo periodo saranno disponibili per i visitatori degli speciali segnalibro corrispondenti alle 22 carte dei tarocchi o arcani maggiori: ogni carta cela un suggerimento di lettura dei bibliotecari della Trisi.