Anna Mazzamauro

Anna Mazzamauro e Sasà Calabrese nel nuovo spettacolo, giovedì 5 agosto, del Teatro Masini Estate

La grande Anna Mazzamauro è protagonista sul palcoscenico di Piazza Nenni a Faenza giovedì 5 agosto alle ore 21.15 con Com’è ancora umano lei, caro Fantozzi, uno spettacolo di parole e musica dedicato all’indimenticato Paolo Villaggio. La grande attrice sarà accompagnata dal chitarrista e pianista Sasà Calabrese. “Mi sono sempre chiesta legittimamente che nome avesse la signorina Silvani, alla quale Paolo Villaggio ha regalato eternità e che io, da tramite riconoscente e in debito, ho contribuito a mantenere – racconta Mazzamauro.  “Ho provato un elenco di nomi tra i più vintage: Alma, Ada, Ludmilla, Cunegonda, Tecla, Moira, Iris, Ersilia, Genoveffa, Miranda, Dorotea, ma se provate a mettere dopo ognuno di loro il cognome della Silvani non vi apparirà quell’immagine, quel grottesco e paradossale rosso sesso, quell’impasto di donna e di solitudine. Allora, poiché quella signorina mi appartiene di diritto e poiché i personaggi non nascono casualmente ma raccontano, nascondendoli con l’ironia, i nostri segni, i nostri umori, le nostre inclinazioni, il nostro animo, allora la Silvani sono io! Adesso provate a chiamare la Silvani con il mio nome. Anna Silvani. È perfetto”.

Biglietti: 22 euro (posto unico). Prevendite: da mercoledì 4 agosto alla biglietteria del Teatro Masini dalle ore 10 alle ore 13. Prenotazioni telefoniche (0546 21306): dal lunedì al venerdì dalle ore 11 alle ore 1. Vendita online su Vivaticket

Nella sera di spettacolo la Biglietteria nel Voltone della Molinella aprirà un’ora prima dell’inizio della rappresentazione. In caso di maltempo, lo spettacolo andrà in scena all’interno del Teatro Masini.

Info: 0546 21306 – www.accademiaperduta.it